Carlo Carcano | Coach
Carlo Carcano: composer, producer, transformational life coach, self-realization explorer, tango passionate.
carlo carcano, carlo, carcano, composer, tango, producer, music, arranger, compositore, produttore, arrangiatore, coaching, coach, self realization, human potential, transformational, life coach,
1169
page-template-default,page,page-id-1169,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive

in cosa consista il mio lavoro di supporto individuale.

 

Dove inizia l’aiuto?

 

Dentro te. Dal tuo bisogno e dalla tua intenzione a prenderti in mano e vivere la tua trasformazione. È da lì che posso iniziare a supportarti.

 

Aiutare a fare cosa?

 

• Realizzare un obiettivo (materiale, corporeo, emotivo, creativo, spirituale).
• Generare risposte a domande personali, semplici e chiare o complesse e profonde.
• Modificare abitudini. Conoscere i tuoi automatismi (pratici, emozionali, relazionali) per imparare a rimodellarli.
• Vivere e gestire un momento di difficoltà, di dubbio, di cambiamento o di profonda trasformazione in atto.
• Crescere in consapevolezza ed espressione di sé. Vedere ed espandere tutte le parti di te, in particolare quelle nuove, emergenti.
• Contattare e realizzare il tuo pieno potenziale e la tua ‘missione’.

Come?

Tre sono i modi e le energie a cui attingo:

→ come Coach

Il coaching è una potente collaborazione creativa orientata a ispirarti e sostenerti nella realizzazione dei tuoi obiettivi.

Gli obiettivi possono essere vari: dai più pratici e delimitati (“vorrei abituarmi a svegliarmi presto la mattina”, “vorrei affrontare al meglio quell’appuntamento importante”), a quelli più a lungo termine (“vorrei finire il mio romanzo”, “sto cercando un nuovo lavoro giusto per me”) fino a obiettivi più profondi (“vorrei trovare il mio proposito”, “vorrei esprimere meglio questa qualità che sento”, “vorrei essere più felice”).

Il presupposto alla base del coaching è che tu hai già tutte le risorse necessarie alla tua crescita: ti serve solo vederle con chiarezza e usarle appieno. Non manca niente, sei tu l’espert@ di te stess@ e possiedi già ciò che serve per diventare eccezionale.

Come coach ti aiuto a farlo, stando al tuo fianco.

Ti ascolto pienamente, in totale presenza. Non ti do consigli o soluzioni. Ti offro semmai domande che aprono strade. Ti lascio spazio, posso sfidarti quando serve, ti faccio da specchio perché tu veda e senta ciò che dici e ciò che sei. Ti aiuto a individuare ostacoli e a trovare supporti per superarli. Ti accompagno, ti incoraggio e ti sostengo nel cammino per solidificare il tuo obiettivo.

La mia attuale formazione come coach è rappresentata da due percorsi complementari. Il primo, Certified Vocational Coach in ICA, è una rigorosa preparazione in quello che definirei coaching classico. Il secondo, Certified Human Potential Coach di Being at Full Potential, è un approccio integrale all’essere umano, che include dimensioni olistiche e di spiritualità.

→ come Mentor

Quando entro nel mentoring, aggiungo un elemento che nel coaching classico non si esprime: tutta la mia esperienza di vita come Carlo.

Come mentore io condivido anche vissuti personali, passaggi, intuizioni, strumenti e maestri che mi sono serviti. Do consigli e feedback quando il momento lo richiede, ti rendo partecipe del mio viaggio e del mio sentire. Condividendo, imparo e cresco assieme a te.

Ad esempio, potrò condividere le mie esperienze e scoperte come artista e creativo, come uomo di 52 anni, come esploratore e facilitatore di pratiche su maschile/femminile, come ricercatore sulle relazioni e sui generi, come essere spirituale e molto altro.

 

→ come Facilitatore di Processo

Tutto è processo: ogni progetto, ogni cambiamento, ogni trasformazione. C’è sempre una partenza in cui lasciamo il noto, un passaggio in cui siamo “tra il non più e il non ancora”, e un arrivo in cui tutto si solidifica in una nuova forma.

Come facilitatore sono attento alle fasi e do energia al tuo processo: posso proporre esercizi, pratiche, silenzi, visualizzazioni, giochi. Posso piantare semi, fertilizzare e nutrire il campo in molti modi.

In particolare, uso strumenti diversi come: valutazioni e assessment del potenziale umano e della personalità, pratiche e insegnamenti di varie tradizioni spirituali, i tarocchi evolutivi di Marsiglia, esercizi d’ispirazione che fanno uso di diversi linguaggi artistici.

Mi piace definirmi anche come Custode dello spazio.

Quando sono Custode sono presente. Lascio accadere ciò che deve avvenire, nutro il terreno, tengo saldi i confini e curo le soglie. Sono attento allo spazio che emerge, cresce e si muove in te, senza invaderlo. Con integrità e amore.

Cosa non sono e non faccio

 

Sebbene nella relazione di supporto io attinga alle mie personali esperienze di psicoterapia, metagenealogia, pratiche fisiche, spirituali ed altro, non sono psicoterapeuta né counselor, non sono un operatore olistico, non sono consulente di tipo risolvi-problemi.

Sezione vuota. Modifica pagina per aggiungere contenuto qui.
Sezione vuota. Modifica pagina per aggiungere contenuto qui.